L’alimentazione di un robot aspirapolvere

Un robot aspirapolvere funziona essenzialmente grazie all’ausilio di un motore elettrico, alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Infatti, non sarebbe pratico ed efficiente, se un robot aspirapolvere necessitasse di un continuo collegamento alla rete elettrica per poter funzionare, anche perché il percorso seguito è pressoché imprevedibile e dipende dagli ostacoli incontrati sul percorso. Per questo motivo, i robot aspirapolvere sono dotati di una batteria ricaricabile, la cui autonomia è in grado di garantirvi che il robot aspirapolvere riesca a percorrere tutta la superficie indicata sulla confezione o sul libretto di istruzioni con una sola ricarica.

Sul sito Guidarobotaspirapolvere.it è possibile trovare tutte le specifiche che riguardano l’alimentazione di un robot aspirapolvere, ed inoltre come meglio scegliere il proprio modello di robot aspirapolvere, soprattutto in riguardo alla potenza della batteria, che a sua volta determinerà l’autonomia (cioè, il tempo) in cui il robot aspirapolvere sarà in grado di funzionare dopo una sola ricarica. Questa deve essere scelta a seconda della superficie che ci si aspetta di poter far pulire al robot aspirapolvere ad ogni funzionamento, e bisogna anche tener presente che se il robot aspirapolvere dispone della funzione per il lavaggio dei pavimenti, la potenza richiesta della batteria per pulire la stessa superficie sarà maggiore, in quanto il robot aspirapolvere dovrà effettuare due funzioni allo stesso tempo e la batteria tenderà a scaricarsi più velocemente.

Le batterie ricaricabili agli ioni di litio, più comunemente chiamate batterie al litio, hanno rappresentato una vera e propria svolta, nel mercato degli elettrodomestici, in quanto consentono di non essere dipendenti da un cavo di alimentazione, che può essere di intralcio in molti casi, o addirittura impossibile da utilizzare in altri, come ad esempio, nel caso dei robot aspirapolvere, nel caso ci si ritrovi a pulire un locale in cui non è presente o non è agevole un collegamento alla rete di corrente elettrica, oltre che, in questo caso specifico, il cavo di alimentazione verrebbe visto dal robot aspirapolvere come un ostacolo, ed i sensori manovrerebbero il robot stesso in modo da evitarlo, impedendo una corretta e completa pulizia della superficie prescelta per il funzionamento. 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi